Chi Siamo

grafico_azionisti_webNPL, nata nel 2006 su iniziativa dell’Avv. Vito Faggella, con pluridecennale esperienza nella gestione dei crediti non performing in una primaria banca italiana, si è resa protagonista di una crescita considerevole in termini di masse gestite, al punto da posizionarsi come valida alternativa indipendente alle principali strutture di servicing interne ai gruppi bancari.Dopo appena 2 anni di vita, per completare a 360 gradi il proprio business nel settore NPLs, nel 2008 NPL ha deciso di approfondire il proprio intervento anche nell’ambito di operazioni di “Securitization”.
A tal fine ha promosso, con buon esito, la costituzione del veicolo Chiara Finance (2008), per la cartolarizzazione di un portafoglio di Euro 12,5 milioni di valore di emissione.Il buon esito della prima operazione di cartolarizzazione ha spinto la società a costituire successivamente il veicolo Sagittaria Finance (2010) per la cartolarizzazione di un portafoglio di Euro 40 milioni di valore di emissione.Anche nel 2011 NPL ha dato seguito alla propria operatività nell’ambito di operazioni di “Securitization” con la costituzione del veicolo Novus Italia 1 (Agosto 2011) per la cartolarizzazione di un portafoglio di Euro 45 milioni di valore di emissione e con la costituzione del veicolo Cecilia Finance (Agosto 2011) per la cartolarizzazione di un portafoglio di Euro 13,8 milioni di valore di emissione.
La Società oltre che per la costante attività di acquisizione e per il continuo monitoraggio di nuove opportunità di investimento, si è distinta sul mercato per essere un “Servicer” in grado di ottenere performance di recupero molto superiori al budget stilato in fase di acquisizione.I punti di forza della Società sono riassumibili in tre punti fondamentali:

• continuo presidio del mercato alla ricerca di opportunità profittevoli;
• esperienza maturata nel settore;
• prudente valutazione in fase di acquisizione.

studie npl 2008La realtà di NPL è ormai conosciuta sul mercato e considerata un competitor importante anche dalle società di advisory che normalmente assistono le banche nelle cessioni sia “large” che routinarie. Nell’ European Non-Performing Loan Report 2008 redatto da Ernst & Young, NPL viene indicata tra i maggiori servicers del mercato italiano.

A riprova della qualificazione di NPL, la Banca d’affari Lehman Brothers aveva scelto nel 2007 la Società come partner esclusivo nel settore degli NPLs, dando vita a Chiara Finance. Il Veicolo, in seguito alle note vicende che hanno coinvolto il citato istituto, è stato rifinanziato significativamente da NPL.